+39 081 520 61 71 amministrazione@mainservice.it

A pochi giorni dal Mipel che inaugurerà le manifestazioni milanesi, riportiamo le dichiarazioni rilasciate da Siro Badon. Il Presidente Assocalzaturifici, si è pronunciato sullo slittamento degli eventi a marzo.

L’apertura ai buyer internazionali

L’introduzione dei corridoi verdi rappresenta un importante punto di partenza affinchè si possano ottenere buoni risultati per le manifestazioni in programma. Siro Badon evidenzia come in effetti la presenza di buyer internazionali in contesti del genere, costituisca un’irrinunciabile opportunità di business per gli espositori.

“Esprimo grande soddisfazione a nome di tutto il comparto calzaturiero per la scelta lungimirante del Governo di consentire anche ad operatori internazionali con vaccini non autorizzati da Ema di partecipare alle fiere italiane mediante il Green pass base, ovvero test antigienico rapido o molecolare. È stato con intelligenza superato un gap normativo che rischiava di tagliare fuori molti buyer e visitatori provenienti in particolare da Russia, Cina, Nord Europa, Medio oriente e mercati emergenti strategici per la filiera delle calzature e del Made in Italy in generale.”

L’augurio di Siro Badon

Come succede spesso a ridosso di manifestazioni del genere, le novità introdotte fanno ben sperare sulla ripresa settoriale. Continua infatti Siro Badon:

“A poco più di un mese dalla partenza di MICAM, registriamo dunque una buona notizia per tutta la filiera duramente provata dalla crisi pandemica che sta lentamente recuperando per tornare ai valori precovid. Ora le aziende potranno approcciarsi alla fiera con maggiore convinzione per non perdere le opportunità commerciali. “

Il ringraziamento agli imprenditori marchigiani

Il Presidente di Assocalzaturifici sottolinea, al termine del comunicato stampa, il contributo offerto dagli imprenditori marchigiani nel raggiungimento dell’obiettivo:

“Mi è doveroso anche un plauso al grande lavoro di squadra svolto dagli imprenditori calzaturieri marchigiani, guidati dal Vice Presidente nazionale Valentino Fenni, che hanno avanzato con successo le istanze del comparto alle istituzioni in totale sinergia con Assocalzaturifici, salvaguardando un settore che, con un fatturato di oltre 14 miliardi di euro e 80.000 addetti è cruciale per l’economia del nostro Paese”.

Non resta quindi che ben sperare per l’esito degli eventi di marzo, di cui il Mipel potrebbe offrire una coerente anteprima.

 

Condividi

Fai conoscere SIM-X ai tuoi amici!